Melograno: il superfood dell’antichità.

Il melograno è un frutto antichissimo da sempre coltivato nel bacino del Mediterraneo. 

Si tratta di una specie originaria dell’Asia Minore che arrivò in Europa portata dai mercanti Fenici attraverso le rotte marittime internazionali. 

Nell’Antica e nella Magna Grecia era considerato il frutto della fertilità e per questo veniva consumato dalle donne ed offerto alla Dea Madre. 

Si usava piantarlo davanti alle case come simbolo di fertilità e di abbondanza e se ne mangiavano i frutti perché portasse fortuna e ricchezza, tradizione ancora in uso in alcune aree del Sud e della Calabria.

Negli ultimi anni grazie al trend dell’alimentazione sana e salutista il melograno è stato proposto in maniera strutturata ai consumatori, sempre più consapevoli ed interessati alle proprietà dei cibi in quanto funzionali all’organismo e fonte di benessere psicofisico.

«Lasciate che il cibo sia la vostra medicina e la vostra medicina sia il cibo» 

Così affermava Ippocrate  il “padre” della medicina occidentale anticipando  di qualche millennio quella che oggi è la tendenza nutraceutica. 

Attribuiva infatti a questo frutto potenti proprietà  antinfiammatorie e lo utilizzava come antidiarroico e vermifugo.

Numerosi studi recenti hanno dimostrato queste ed altre proprietà annoverando il melograno tra i cosiddetti “Super Food”.

Il suo segreto sta tutto in potentissimi antiossidanti. Sembra che i polifenoli nel melograno abbiano effetti potenziati rispetto a quelli presenti in altri alimenti come i mirtilli o  il vino rosso.

Grazie alla ricchezza di vitamina C gli esperti di Coldiretti definiscono il succo di melograno come

 

il miglior vaccino contro influenza e raffreddore perché un bicchiere possiede il 40% del nostro bisogno giornaliero di vitamina C. Il frutto del melograno può essere impiegato non solo in campo alimentare ma anche in quello farmaceutico”.

Consumato puro sotto forma di spremute o di succhi estratti a freddo aiuta nella prevenzione delle malattie cardiovascolari e rinforza la mucosa gastrica aiutando a combattere il livello di colesterolo nel sangue nella dieta quotidiana. 

Il melograno con quel suo gusto naturalmente dolce è un frutto buono oltre che esteticamente bello ed indispensabile per la nostra salute. 

E’ una pianta rustica ma delicata perché teme il freddo e presenta specifiche esigenze climatiche di calore e di luce per cui il clima mediterraneo del Sud Italia è l’ideale. 

In Calabria dove cresce rigoglioso, si pianta a marzo e si raccoglie tra ottobre e novembre. Rispetto ad altre zone la sua fruttificazione è più intensa e di conseguenza la qualità è migliore per quanto riguarda le proprietà organolettiche.

Lascia un commento

Just Calabria Chat
Invia via WhatsApp