Le tradizionali San Martine.

Nella provincia di Reggio Calabria non è Natale senza le tradizionali San Martine (o Sammartine), piccole mezzelune di pasta frolla con un dolce ripieno a base di frutta secca, spezie e vin cotto. Tutta la produzione dolciaria calabrese appartiene ad una tradizione povera e per questo motivo è storicamente legata alle feste religiose più importanti.

Ai tempi del Regno di Napoli i ricchi facevano la carità ai bisognosi in occasione di particolari festività regalando qualcosa da mangiare che spesso e volentieri consisteva in avanzi e scarti di altre preparazioni. Ed è così che nacquero alcuni tra i dolci più conosciuti del territorio calabrese come le Susumelle e le San Martine, che oggi sono considerate delle vere e proprie prelibatezze della cultura gastronomica regionale.

Le San Martine si chiamano così perché originariamente venivano preparate per la festa di San Martino, a novembre, ma essendo un dolce dal ripieno particolarmente ricco di ingredienti potevano essere preparato solo in unoccasione della festa più importante dell’anno: il Natale.

Si preparavano in ogni famiglia per poi essere conservate per tutta la durata delle feste.

Un dolce natalizio ideale anche da preparare in casa perché è fatto di ingredienti semplici che sono in grado di sprigionare tutti quei profumi e quei sapori tipici della migliore tradizione calabrese… Provare per credere!

Ricetta originale delle San Martine (dosi per 6 persone):

Per preparare il ripieno occorrono:

50 gr di mandorle nere e noci tritate e tostate

50 gr di uva passa

300 gr di fichi secchi

1 gr di vaniglia

1 gr di cannella in polvere

100 gr di miele

100 gr di cacao

3 gr di buccia grattugiata di limone,

3 gr di buccia grattugiata di mandarino

50 gr di vino cotto

Per preparare la pasta frolla occorrono:

600 gr di farina 00

4 uova

250 gr di zucchero

4 cucchiai di olio e.v.o.

1 bustina di lievito per dolci

zucchero a velo

sale q.b.

Procedimento:

Per prima cosa bisogna cuocere tutti gli ingredienti che costituiscono il ripieno almeno due giorni prima.

Mettere tutto in una pentola sul fuoco e mescolare costantemente con mezzo litro di vino cotto e 200 cl di caffè per 20 minuti circa.

Versare limpasto in una bacinella perché possa raffreddarsi in un giorno.

Il giorno successivo preparare limpasto per la pasta frolla allolio con tutti gli ingredienti elencati.

Una volta impastato il tutto, formare un panetto e mettere a riposare per unora in frigo. Stendere poi limpasto in maniera sottile e tagliare dei dischetti dal diametro di 10 cm.

Collocare al centro del dischetto la porzione di ripieno facendo una pallina e poi chiudere a mezzaluna. Infine decorare con dei confettini colorati spennellando prima la superficie con un uovo.

Cuocere in forno a 180° per 15 minuti circa.

Lascia un commento

Just Calabria Chat
Invia via WhatsApp